Mariagrazia De Luca/ Gennaio 15, 2019/ Senza categoria/ 0 comments

I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi

Johann Wolfgang von Goethe

 

 

Stanchi della frenesia della città più visitata al mondo? Volete fuggire solo per un giorno? Prendere una boccata di aria fresca e pulita, lontano dall’umidità della laguna? Cosa ne pensi di una gita in giornata da Venezia alle Dolomiti?

Non tutti sanno che bastano circa due ore di macchina per raggiungere un vero e proprio gioiello naturale, nonché dal 2009 patrimonio dell’Unesco. Lungo la catena montuosa ci sono numerosi punti di osservazione e belvedere facilmente raggiungibili grazie a sentieri ben segnalati, che vi condurranno alla scoperta nel mondo alpino.

A mano a mano che si sale i boschi di pino lasciano spazio a una vegetazione molto più rada fino a raggiungere il regno minerale, dominato dalle rocce di dolomia; queste danno vita a un paesaggio spigoloso e ricco di dislivelli.

Se decidete di restare fino al calar del sole, il paesaggio vi regalerà un indimenticabile tramonto! Uno spettacolo da non perdere. Se amate la neve, le escursioni con le ciaspole sono uno dei modi migliori per godere dei suggestivi panorami invernali.

 

COME RAGGIUNGERE LE DOLOMITI DA VENEZIA IN GIORNATA

 

TRENO
Questa è l’opzione meno consigliata in quanto è la più lunga e la più scomoda.
Dalla stazione di Venezia bisogna prendere due treni per raggiungere Calazo di Cadore.
Il tragitto dura in tutto 4 ore.
Da Calazo bisogna prendere un autobus fino a Cortina D’Ampezzo. Il tragitto dura circa 50 minuti.

AUTOBUS
Forse questo è il mezzo più veloce per raggiungere le Dolomiti in giornata.
La compagnia ATVO ha una linea diretta Venezia-Cortina.
C’è anche FLIXBUS che offre lo stesso servizio. La durata del tragitto con entrambe le compagnie è di 2 ore.

MACCHINA
Ovviamente questa è la soluzione migliore per vivere al meglio una gita in giornata in piena libertà.
Se avete un auto o decidete di noleggiarla potete anche fare una camminata di due ore attorno alle tre cime di Lavaredo, uno dei posti più visitati e fotografati del Veneto.

 

Articoli correlati:

LE 10 COSE DA (NON) FARE A VENEZIA. CONSIGLI PER RISPARMIARE E VIVERE L’ATMOSFERA LOCALE

MANGERLUST: MOZZARELLA IN CARROZZA… O IN “GONDOLA”?

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>